BUNKERARCHEO.IT

Uno sguardo sulle fortificazioni italiane in età contemporanea

Home

Link

Fonti bibliografiche

Immagini

Varia

Appuntamenti

Home

Link

Fonti bibliografiche

Immagini

Varia

Appuntamenti

Cardano al Campo (VA)

L'uso del toponimo 'Al Campo' – conferito al comune nel 1864 – tradisce il tipo di attività militari che vi si tenevano periodicamente. Comunque, se si esclude questa nota etimologica, le testimonianze militari ancor oggi esistenti risalgono all'ultimo biennio della Seconda Guerra Mondiale, quando il territorio comunale venne utilizzato come area di ricovero per i velivoli della Luftwaffe e della RSI che avevano il compito di difendere il nord Italia dalle incursioni Alleate.
Come negli altri comuni facenti parte del sistema aeroportuale di Malpensa-Lonate Pozzolo, anche a Cardano la brughiera nasconde e conserva le tipiche 'collinette' di terra a pianta di ferro di cavallo in cui trovavano riparo gli aerei. Ne sopravvivono almeno cinque: uno a fianco del ristorante 'Nel buco del mulo' e le rimanenti sparse prevalentemente a sud. Un bunker-ricovero in cemento emerge dai boschi circostanti un ristorante sito alla fine di via Giovanni XXIII.
Secondo testimonianze locali, un bunker sopravvive nel giardino di una casa privata all'interno del paese. Un altro invece venne distrutto negli anni '50 ed era sito nel terreno dove ora sorge il Municipio.

*********************************************************
Torna indietro
*********************************************************
E-Mail: info@bunkerarcheo.it